Ricette e racconti di vita e di viaggio

dolci Dolci da colazione lievitati

Brioches allo yogurt greco con poolish ed eritritolo


Le ho rifatte di nuovo. Devo avere qualche problema con le brioches. O forse ne sono talmente golosa che ho dovuto studiare una ricetta sostenibile per il mio piano alimentare. E così sono nate loro!!!

Questa volta ho usato un ingrediente magico: L’ERITRITOLO 🤩🤩🤩!

L’ERITRITOLO per chi non lo conoscesse è un dolcificante con una marea di vantaggi:

  1. È di origine 100% naturale;
  2. Ha solo 0.2 calorie a grammo;
  3. A differenza di altri dolcificanti naturali non ha retrogusto;
  4. Dolcifica circa il 30% in meno della zucchero ma questo per me che non amo cibi troppo dolci è un bene;
  5. Ha un ridotto indice glicemico quindi adatto anche a chi deve tenere a bada la glicemia (e cmq è un bene per tutti tenerla sotto controllo perché i picchi glicemici sono responsabili degli attacchi di fame);
  6. Strutturalmente è identico allo zucchero quindi non altera le consistenze degli impasti.

Unica nota negativa è un po’ il costo ma visti i vantaggi ne vale la pena.

Io lo compro on line, si trova anche su Amazon a questo indirizzo (clicca qui).

E ora passiamo alla ricetta che ho parlato anche troppo 🤭

Ingredienti:

Per il poolish:
150 gr farina Manitoba Tipo 1 forte (ma va bene una normale Manitoba o una farina con w 300 Min)
150 acqua (io ho aggiunto altri 20 grammi perché la mia farina assorbiva tanto)
1.5 lievito secco di birra + un pizzico di zucchero per riattivarlo (o 4.5 gr di quello fresco)

Per chiusura impasto:
350 gr farina tipo 0 o 00 w 220 (oppure 250 con 10 proteine e 100 con 12 proteine)
250 yogurt greco
70 gr di eritritolo + 40 di zucchero
25 gr di olio di cocco (o olio di semi)
5 gr di sale
1 cucchiaio di vaniglia

Zeste di 1arancia e 1 limone non trattati

  1. In una terrina mettete l’olio di cocco morbido e le zeste degli agrumi. mescolate e fare insaporire coperto con pellicola.
  2. In una tazzina da caffè attivate il lievito secco con mezzo cucchiaino di zucchero e un paio di cucchiai di acqua. Quando formerà la schiumetta aggiungetelo all’acqua e alla farina previsti per il poolish. Mescolate grossolanamente fino ad ottenere una pastella. Coprite con coperchio e lasciate maturare fino al raddoppio. È pronto quando inizia a cedere leggermente al centro e si è gonfiato e riempito di bolle.
  3. In una ciotola o in planetaria mettete il poolish la farina e il lievito. Iniziate ad impastare. Aggiungete lo yogurt e fate assorbire. Aggiungete l’uovo e continuate.
  4. Aggiungete l’eritritolo, lo zucchero e il sale. Quando avrà preso corda aggiungete gradualmente l’olio di cocco aromatizzato e continuate ad impastare per una decina di minuti, verificate che l’impasto non risulti troppo sodo. In tal caso aggiungere gradualmente un goccino di latte (ma non dovrebbe servire).
  5. Quando l’impasto risulta lucido ed elastico, fate una palla e riponetela a lievitare in ciotola coperta con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio.
  6. Stendere l’impasto a forma di rettangolo spesso mezzo centimetro e ricavate tanti triangoli. Potete farcirli ora prima di arrotolarli oppure dopo la cottura. Incidete la base dei triangoli e arrotolate partendo dai lembi del taglio praticato. Cercate di stendere la parte finale del triangolo così da poter fare più giri possibili. Più ne facciamo e più il cornetto sarà carino.
  7. Dopo averli formati metteteli a lievitare coperti con pellicola fino a raddoppio (circa un paio d’ore ma verificate..devono essere gonfi e se li sfiorate devono sembrare palloncini).
  8. accendete il forno a 180 gradi e spennellateli con albume e latte e decorateli, se di vostro gradimento, con zuccherini o altri decori.
  9. infornate in forno già caldo (180 gradi statico) fino a doratura (circa 10-15 min ma controllate). Si mantengono soffici per 2-3 giorni in busta chiusa oppure surgelati per settimane.

Please follow and like us:
Pin Share

Potrebbe anche interessarti...

1 commento

  1. […] le proprietà benefiche dell’eritritolo già quando ho condiviso con voi la mia ricetta delle brioches allo yogust greco con poolish ed eritritolo ma quella che apprezzo di più è di non avere calorie praticamente. Di contro ha proprietà […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *