Ricette e racconti di vita e di viaggio

Focacce lievitati

Focaccia pugliese cottura padella+grill pronta in 5 h

Focaccia pugliese cotta in padella+ grill

Questa focaccia nasce da un misunderstanding tra me e Arianna. Voleva tanto impastare così mi ha chiesto una ciotola e della farina. Avevo solo quella di semola a portata così le ho dato quella, pensando che volesse fare uno dei suoi impasti a base di acqua e farina con cui giocare con le bambole. In realtà, dopo aver mischiato la farina di semola con l’acqua mi ha detto che avrebbe voluto realizzare un dolce. Da lì a poco è scoppiata la tragedia vera. Ho provato a spiegarle che con quella farina non sarebbe venuto nessun dolce, ma che potevamo virare su una focaccia o sul pane, ma non c’è stato nulla da fare: è scoppiata in un pianto disperato e inconsolabile. Ma alla fine sono riuscita a farla ragionare e nonostante mi abbia ripetuto per tutto il pomeriggio che le ho rovinato il dolce perché ho sbagliato lievito (!!!), ne è uscita questa focaccia perfetta. Ne ho approfittato anche per sperimentare il metodo di cottura padella + grill (che non avevo mai provato con la focaccia). Risultato davvero notevole se si pensa che siamo andate ad occhio e che l’abbiamo realizzata in 5 h e senza morire di caldo per via del forno (che è stato acceso giusto 10 min).

Focaccia pugliese padella + grill

300 gr di farina (150 Manitoba e 150 farina di semola rinominata

210 gr di acqua
1 gr di lievito di birra secco
8 gr di sale
15 gr di olio

Procedimento:
In una ciotola aggiungete tutta la farina, il lievito e circa 150 gr di acqua.
Amalgamate fino ad assortimento di tutta la farina e fate riposare 15/20 min coperto con coperchio o pellicola.

Trascorso il tempo riprendete l’impasto, aggiungete la restante acqua e il sale, fate un giro di pieghe strech & fold ruotando la ciotola di 90 gradi per ogni piega fino a completare la circonferenza della stessa.
Fate riposare per altri 15/20 min
Riprendete di nuovo l’impasto, aggiungete l’olio e fatelo assorbire dapprima con delle pieghe strech & fold e poi con slap & fold sul piano di lavoro.
Chiudete l’impasto a palla e riponete in ciotola fino al raddoppio (con queste temperature circa 3h).

A raddoppio ultimato rovesciate limpasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e fate un giro di pieghe a 3.
Coprite a campana per circa 30 min.

A questo punto prendete una padella antiaderente e ungetela con abbondante olio.
Riprendete l’impasto e trasferitelo in padella (fredda). Stendetela aiutandovi con i polpastrelli partendo dal centro e accompagnando le bolle di lievitazione verso i bordi.
Condite con olio, pomodorini datterini o pachino, origano e sale grosso. Se piace anche con delle olive tipo leccino (io non le avevo altrimenti le avrei messe).

Ora passate alla cottura. Ponete la padella sul fornelletto (va bene sia a gas che a induzione) acceso a fiamma (o potenza) bassa. Chiudete con coperchio. Nel mentre accendete il forno funzione grill e ponete sulla parte piu alta del forno la leccarda.

Nel giro di 5/10 min max la base sarà cotta. Ora toglietela dalla padella e trasferitela nella leccarda. Chiudete il forno e fate dorare la superficie. Se il forno non cuoce uniformemente fate roteare la focaccia di 180 gr così da avere una coloritura omogenea.
E voilà la focaccia cotta con metodo padella + grill è pronta.

Please follow and like us:
Pin Share

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *