Ricette e racconti di vita e di viaggio

antipasti e finger food lievitati

Ricetta 3 in 1: #3Panettone gastronomico

Finalmente posso svelarvi la terza proposta della Ricetta 3 in 1: il Panettone Gastronomico.
Devo dire che questo panettone mi ha reso estremamente orgogliosa perchè pensavo fosse una ricetta complessa e invece si è rivelato facilissimo e davvero simile a quello acquistato, anche direi anche meglio (senza alcun conservante per altro)!
Il panettone gastronomico è uno dei protagonisti delle feste natalizie, da servire come antipasto o anche durante l’aperitivo.
Ricordtevi di farcire uno strato si e uno no cosi da poter gustare uno strato farcito per volta (noi ci siamo sbagliati e li abbiamo farciti tutti ahahahaha).

Ingredienti
250 ml di latte tiepido
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero
1/2 cucchiaio di sale
7 g di lievito di birra
50 g di olio di oliva
500 g di farina circa
(metà tipo 1 e metà 00)

Per la farcitura:
prosciutto cotto
formaggio a cubetti

Procedimento:
1. Preparate un poolish con il lievito 150 g di late e 150 gr di farina. Lasciate riposare in contenitore chiuso finche non si formeranno tante bolle in superficie (circa due orette).
2. in una ciotola unite il poolish pronto per maturare, il restante latte, l’olio, la farina gradualmente. Per ultimo il sale. Lavorate l’impasto fino a ottenere una palla liscia ed elastica.
3. Fate raddoppiare l’impasto in una ciotola coperta con pellicola.
4. Quando sarà raddoppiato, sgonfiamo l’impasto, facciamo un giro di pieghe a 3 e poi chiudiamo a palla. Mettiamo a lievitare su uno stampo da panetone da 750 grammi, coperto da pellicola.
5. Lasciate lievitare fino a raddoppio (Deve arrivare a 1 -1.5 cm circa dal bordo).
6. Infornate a forno gia caldo a 200 gradi forno statico per circa 35/40 min. Se durante la cottura vedete che si colora troppo coprite con alluminio.
7. Una volta raffreddato, togliete dallo stampo di carta, posizionate in orizzontale, fate dei segni con il coltello su tutta la circonferenza del panettone dove intendete tagliare la fetta cosi da essere facilitati nel taglio e non fare errori. Procedete quindi con il taglio e farcitura a piacere (uno strato si e uno no).

Please follow and like us:
Pin Share

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *